Caseier risveglia la voglia d’arte!

Buongiorno a tuttiiii/e ❤

Eccomi tornata con un nuovo articolo! Questa volta vi parlo di una collaborazione avuto con l’azienda Caseier, che produce cover davvero particolari e bellissime, dedicate anche alle opere di artisti unici ed inimitabili.

-Filosofia del marchio Caseier-

Di produttori di cover ce ne sono veramente tantissimi, ed è proprio per questo che Caseier, oltre che a puntare sulla qualità, realizza cover in grado di distinguersi dalle altre sul mercato.

Tantissime le fantasie che potete scegliere per creare la cover del vostro smartphone: troverete design dedicati anche a Van GoghMonet, veramente particolari e bellissimi. (Da qui la mia scelta ahhaha)

”Every case from Caseier, our design team pay all their concentration on mixing fashion into it. We select the best environmentally friendly material, based on this, adding exclusive 3D relievo printing technique and fiber forming process to produce unique product. Our goal is to use the best material and craft to design better and more fashionable phone case.”

-Punti a favore delle cover by Caseier-

  1. La Stampa 3D in rilievo rende la cover più tridimensionale.
  2. La combinazione di ”Relievo & Dull Polish” permette di tenere lo smartphone con fermezza, dicendo addio al fastidioso ”Phone Drop & Fingerprint”.
  3. Il  materiale in cui sono realizzate, rende le cover più solide e durevoli.
  4. Proteggono al 100% il telefono dagli spigoli, riparano i tasti laterali senza renderne difficile l’utilizzo e sono abbastanza rigide da sopportare gli urti.

-Partiamo dal packaging-

Una cosa che mi ha stupita particolarmente, al di là della bellezza di queste cover, è il pacco nel quale erano contenute. Le ho ricevute entrambe all’interno di una scatola in plastica/metallo, decorata nello stile in relazione alla cover scelta. All’interno della scatola, la cover era protetta dal polistirolo e da un sacchetto di plastica: già da qui ho capito quanto questo brand tenga alla protezione e al buon gusto.

-Le mie cover-

Copertina_Caseier

Le cover che ho scelto sono entrambe di Vincent van Gogh: una per il mio galaxy s7 e l’altra per una mia amica che ha un Iphone 5.

La Notte stellata di Vincent van Gogh

5b7206a9cb0ea3b00b011a9b529cd628

Questo dipinto è un olio su tela realizzato dall’artista nel periodo in cui fu ricoverato in manicomio: un’opera che si coglie con immediatezza apparentemente semplice, ma che cela una natura molto complessa.

In primo piano l’artista ha dipinto un alto cipresso scuro ( aspirazione all’infinito, la forza della pace cercata, specchio dell’anima del pittore).  Una piccola valle, simile a un villaggio olandese in cui era nato, dominato dalla cuspide di un campanile, manifesta invece la personalità tormentata di Van Gogh:  sullo sfondo, alte colline tagliano la tela diagonalmente, così che la maggior parte della superficie pittorica è occupata dalla falce di luna e dal vasto cielo stellato.

Il cielo vorticoso, con stelle più o meno splendenti, pare percorso da pericolose palle di fuoco trascinate dalla corrente dello spazio.

Questo effetto è dato dall’artista grazie alla particolare tecnica pittorica: il colore, di consistenza molto fluida, è steso con uno spessore minimo, a piccoli tocchi ravvicinati, lasciando a tratti piccoli spazi vuoti, dai quali si intravede anche la trama della tela che, in corrispondenza delle stelle, ne simula il tremolio.

Il Vaso di Girasoli di Vincent van Gogh

bacc3b432fcff058a42abea1bacbee35

I Girasoli sono una serie di quadri ad olio su tela dipinti tra il 1888 e il 1889 ad Arles da Vincent Van Gogh, dopo una prima serie di quattro “Girasoli” dipinta a Parigi, nel 1887.

I girasoli esprimono la passione di van Gogh per la particolare luminosità del sole della Provenzada cui è stato colpito nel suo soggiorno ad Arles, e permettono all’artista l’uso dell’intero spettro del giallo, colore molto utilizzato in quel periodo, grazie ad una tecnica innovativa detta “ad impasto solido”.

Van Gogh in questi dipinti, applicava un’abbondante quantità di colore con tale energia sulla tela, da lasciare grumi di vernice su entrambi i lati di ogni pennellata: i fiori, quasi ”spettinati” , si animano e caricano di un significato simbolico, metafora della vitalità della natura. Il risultato finale è un’immagine vivace e gioiosa e nello stesso tempo tormentata.

Il vaso di girasoli di van Gogh della Neue Pinakothek di Monaco, è dotato di una certa eleganza e pulizia dei tratti. In questo periodo, l’artista subì l’influenza dalle stampe giapponesi che gli suggerivano l’uso del colore limpido, unito e senza ombre e l’uso della linea fluida e ondulata, che si vede soprattutto nel vaso e dai contorni marrone dei fiori, che ha la funzione di rendere quelle masse leggere.

-Tempi di spedizione-

I tempi di spedizione non sono poi così estremamente lunghi, almeno per quanto riguarda la mia esperienza. L’ordine l’ho effettuato il 15 Marzo e il pacco mi è arrivato il 3 Aprile: a prescindere dal tempo, credo che vista la bellezza di queste cover, valga anche la pena aspettare xD

Se anche voi le avete provate, raccontatemi la vostra esperienza, mi farebbe molto piacere 🙂

Vi lascio i link social del Brand:

Un bacione

elena1stock-photo-three-pink-butterflies-isolated-on-white-94897243

Annunci

2 pensieri su “Caseier risveglia la voglia d’arte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...