Vivendo adesso

Vivendo adesso – Francesco Renga

Un’altra immagine di te
Un nuovo modo di vedere le cose.
Eccone una che non sai
Ecco il mio modo di parlarti d’amore.
A te che cerchi di capire
E che provi a respirare aria nuova
E non sai bene dove sei
E non ti importa anche se in fondo lo sai che ti manca qualcosa.Amami ora come mai
Tanto non lo dirai
È un segreto tra di noi
Tu ed io in questa camera d’albergo
A dirci che stiamo solo vivendo adesso
Un’altra immagine di te
Un nuovo modo di pensare le cose
E tra quelle che non sai
Anche il mio modo di parlarti d’amore
D’amore
A te che temi la sconfitta
Ma che cerchi di salvare quel che resta
Quel che resta
E sai che non ti volterai
Che non ti nasconderai
Sempre dietro l’ennesima scusa
La stessa…

Amami ora come mai, tanto non lo dirai
È un segreto tra di noi
Tu ed io soltanto
Il fuoco e le fiamme a dire che
Stiamo solo facendo sesso.
Tu amami ora come mai, tanto non lo dirò
È un segreto tra di noi
Ma vorrei soltanto
Tu fossi già sicura
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso…

Amami ora come mai, tanto non lo dirai
È un segreto tra di noi
Tu ed io soltanto
Il fuoco e le fiamme a dire che
Stiamo solo facendo sesso
Tu amami ora come mai, tanto non lo dirò
È un segreto tra di noi
Ma vorrei soltanto tu fossi già sicura
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso
Che stiamo solo vivendo adesso

elena1stock-photo-three-pink-butterflies-isolated-on-white-94897243

 

Annunci

Ballo debuttanti Stresa 2019: che la magia abbia inizio

Alzi la mano chi di voi ragazze non ha mai sognato di poter essere per una volta la tanto amata protagonista delle favole Disney…Cenerentola?

Passare una serata nel magico mondo delle favole, ballare in abito principesco, correre per tornare a casa entro mezzanotte, perdere la scarpetta e incontrare il principe azzurro…bhè io il mio principe penso di averlo trovato, ma il ballo e la scarpetta?

Che la FAVOLA abbia inizio!

Iniziamo con le presentazioni…

Essere protagoniste di una favola, ora è possibile grazie al Ballo Debuttanti Stresa. Si tratta di un evento di lunga tradizione consolidato da ben 26 anni di storia sulle rive del Lago Maggiore. Gli ultimi 8 anni sono stati gestiti da APEVCO (Associazione No Profit Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola) che sta organizzando la nona edizione che avrà luogo sabato 2 marzo 2019 presso il Regina Palace Hotel di Stresa, sede storica della manifestazione.

   Regina Palace Hotel di Stresa

L’evento negli ultimi anni ha raggiunto un grande successo e tra le partecipanti vi sono ragazze provenienti da tutta Italia, accompagnate dagli Ex-Allievi dell’Associazione Nazionale Scuola Militare Teulié di Milano.

L’idea del Ballo nasce nel 2010 da Giovanna Pratesi, presidente di APEVCO che realizzò la prima edizione nel 2011, dopo una lunga tradizione gestita da un’altra organizzazione per 14 anni e poi trasferitasi in altra sede.

Cultura e solidarietà in un unico evento

Anno dopo anno il Gran Ballo delle Debuttanti di Stresa si è arricchito di iniziative volte alla promozione del territorio del VCO, alla formazione culturale delle partecipanti e alla solidarietà.

Alla base la cultura personale e del territorio con lezioni di:

  • Dizione
  • Psicologia
  • Comunicazione
  • Nutrizione
  • Scrittura creativa
  • La donna e il coraggio
  • Gestione della propria immagine
  • Gestione del proprio outfit
  • Posa fotografica
  • Ballo, portamento
  • Galateo e bon ton
  • Escursioni turistico-culturali grazie all’ospitalità delle amministrazioni comunali 
  • Rilascio di un Attestato utile ai fini curriculari che documenta il percorso formativo effettuato.
  • Stage Universitari effettuati in accordo con l’Università degli Studi di Milano e del Piemonte Orientale.
  • Romanzo “Il mio primo ballo” scritto da Mariangela Camocardi e dedicato al Ballo Debuttanti di Stresa

L’amore per il prossimo…

L’edizione 2019 del @BalloDebuttantiStresa infatti, sosterrà nuovamente la LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori) del Verbano Cusio Ossola. Come da consuetudine, alla debuttante testimonial, LILT APEVCO offre la partecipazione gratuita: nel 2018 è stata Alice Paggi di Bresso mentre per il  2019 sarà Paola Gurumendi Leon di Vigevano. 

All’interno della cornice di solidarietà collegate al #ballodebuttantistresa, consolidata è anche la collaborazione con la Onlus A.Ma.Me.mi che si interessa della cura delle malattie metaboliche.  

Perché ve ne sto parlando?

Tra gli appuntamenti correlati a questa edizione, vi è il ”Contest Official Fashion Blogger”: una nuova iniziativa per l’edizione 2019 finalizzata alla partecipazione gratuita di una fashion blogger selezionata da un’apposita giuria.

Un’iniziativa interessante, che riesce a coniugare il mondo dell’apparire di cui ormai spesso ci troviamo vittime, ai bisogni della società in cui viviamo: l’unione tra la bellezza e la necessità di avere un bagaglio culturale in grado di aiutarci nella vita di tutti i giorni, che ormai di romantico ha davvero poco.

Un’esperienza divertente che da ad ogni ragazza che vi partecipa, la possibilità di imparare qualcosa e di manifestarsi per quello che è davvero, una principessa.

Rimanendo in tema ”fashion”, il crescente successo ottenuto dal @BalloDebuttantiStresa è confermato dall’attenzione da parte di testate giornalistiche che si occupano di #modaestyle e di @modaestyleblog come Elle e Gioia, ed emittenti locali e nazionali che hanno mostrato interesse verso la manifestazione. L’evento infatti, è andato in onda anche su RAI2 con tre collegamenti in diretta dalla trasmissione “Quelli che il calcio”, su “Costume e società”, “Detto fatto” e su RAI 3.

Come nelle favole

Un evento all’insegna della formazione culturale e la valorizzazione del territorio: l’armonia che si crea ogni anno tra le debuttanti, i cavalieri e lo staff organizzativo dimostra come #APEVCO sia riuscita a realizzare un evento non fine a se stesso ma ricco di contenuti che anche in questa edizione, lasceranno una traccia indelebile ad ogni partecipante e a tutto lo staff.

Ricordatevi che la Vita è un ballo a cui vale la pena partecipare.

Vi presento Jessie Milano

Ciao ragazze ❤

Oggi trattiamo di un argomento che sicuramente apprezzerete perché un po’ tutte le donne hanno la passione per le unghie e sono sempre alla ricerca di prodotti a prezzi onesti, ma in primis che le soddisfi!

Il marchio di cui vi parlo oggi è Jessie Milano.

Si tratta di un brand da poco lanciato sul mercato che vende smalti gel e tutti gli accessori necessari per la ricostruzione ed il trattamento delle unghie.

Jessie Milano

Ho provato per la prima volta questi smalti nel mio centro estetico di fiducia Estetica Isola di Margherita Borgo e ne sono stata molto soddisfatta 🙂

Per poter recensire e testare con mano questi prodotti, sono stata omaggiata di ben 2 tonalità di smalti One Step e 2 di smalti gel , con rispettivo Top Coat e Base.

Per questa volta vi risparmierò lo swatch sulle mie unghie, perché ultimamente si rompono di continuo e non sono un bel vedere, ma a fondo articolo troverete delle foto di manicure ben fatte con questi prodotti!

One Step Alcool removable

Jessie Milano

Semipermanente classico Alcool removable

Base e Top Coat

Differenza tra Smalto Semipermanente e One Step

Partiamo dal principio: entrambi gli smalti vengono applicati sulle unghie naturali senza aver bisogno della ricostruzione.

  • Applicazione

    Entrambi i prodotti sono molto facili da applicare e il colore risulta omogeneo fin dalla prima stesura.
    Trattandosi di un colore fotoindurente (ovvero necessita di Lampada UV o LED per asciugare), prima di essere fissato può essere corretto svariare volte; questa procedura è molto utile a chi non ha molta esperienza.

Punto a favore per  lo smalto One Step è che non necessita di essere sgrassato!

  • Rimozione

E’ possibile rimuovere entrambi immergendo le unghie nell’acool 95% per circa 5 minuti, oppure attraverso il Remover. Per far si che il Liquido agisca penetrando all’interno dello smalto ammorbidendolo, è necessario che stia a contatto con esso per alcuni minuti.

Puoi scegliere diversi metodi:

  1. Immergere le dita all’interno di una vaschetta riempita in precedenza di Remover.
  2. Applicare sulle dita le Cartine Rimozione imbevute di Remover.

Jessie Milano

  • La Tenuta

Lo smalto semipermanente classico ha una tenuta che varia tra i 15 e i 20 giorni.
Ha un’ottima resistenza garantita dalla base e un’insuperabile sigillatura assicurata dal Top Coat.
Lo Smalto One Step invece, risulta più delicato, proprio perché non prevede l’utilizzo della Base e del Top che lo possano Proteggere e Sigillare al meglio.

Vi lascio con le foto di alcuni lavori realizzati con questi prodotti, da una donna che con le unghie ci sa fare!

 Jessie Milano Jessie MilanoJessie Milano

@EllafashionNails

Un bacio

DESIO EYES: lenti a contatto colorate!

Hello ragazzuoleee ❤

Eccomi con un nuovo articolo! Sappiamo bene che noi donne, in base all’umore, amiamo cambiare ogni giorno…dal make up agli abiti, senza trascurare l’acconciatura! Oggi però parliamo di occhi!

Ebbene si, sappiamo che è possibile trasformarne il colore quando vogliamo, grazie alle lenti a contatto cosmetiche. In questo articolo vi parlerò del marchio Desìo™️.

Ho avuto il piacere di collaborare con questo brand che produce delle lenti a contatto colorate di buona fattura, sia neutre che graduate: lo scopo è permettere a chiunque di cambiare il colore dei propri occhi in base al gusto e al mood del giorno, ma anche in modo sicuro per la propria vista.
Le loro lenti rispettano tutti gli standard qualitativi nazionali ed internazionali, e garantiscono un confort che dura tutta la giornata.

Scivolano sulla superficie dell’occhio in base a come lo muoviamo, garantendone la lacrimazione, senza dare quella sensazione di occhi asciutti.

La particolarità delle lenti Desìo™️ é quella di poter trasformare anche il colore degli occhi più scuri mantenendo comunque l’intensità dello sguardo.

Gradazione

Oltre alla versione plano (senza diottria), le lenti sono disponibili nella versione graduata per miopia e ipermetropia e anche una vasta scelta di gradazioni per astigmatici.

In ogni confezione trovate due lenti (un paio) che hanno durata trimestrale dall’apertura: il risultato dell’effetto, può variare a seconda del proprio colore naturale dell’iride.

desio parametri 1.jpg

desio parametri 2.jpg

Nuances

Desìo™️ mette a disposizione una palette di nuances davvero molto belle: dai caldi ed esotici castani agli azzurri più intensi e magnetici.

Esistono ben 4 collezioni di shades, una più particolare dell’altra!

La linea che ho scelto da recensire è la SENSUAL BEAUTY LENSES

carousel-02-IT
”Stati d’animo, sensazioni espresse con gesti e sguardi che sanno raccontare, più delle parole, il significato più profondo dell’attrazione e della complicità. I tuoi occhi sanno trasmettere il loro messaggio e vuoi che siano attraenti per la persona alla quale vuoi regalare le tue attenzioni e dalla quale vuoi ricevere attenzione. Otto colori per esprimerti, otto abiti per il tuo sguardo… Per guardare e farti guardare.”

Della linea ho scelto le nuance:

Forest Green

Prima

pf_1521978738

Dopo

20180323_141726
Icy Blue


La mia opinione

L’unica volta in cui avevo provato delle lenti colorate era stato per la festa di Halloween di qualche anno fa: avevo fatto una fatica per metterleee ahahha

Erano lenti da drago quindi avevano un disegno a forma di goccia all’interno: ecco continuava a girare sull’occhio e bruciava…brutta esperienza!

Con le lenti Desio però, devo ammettere di essermi trovata bene: sia per sfumatura che per curvatura della lente, il risultano è molto naturale. Se portate le lenti o semplicemente amate cambiare, provatele! Inoltre sono molto comode perché sono trimestrali e non mensili!

Per acquistarle, vedere i prezzi e selezionare la gradazione, andate su www.desioeyes.it: dalla schermata home passate alla sezione E-SHOP.


Per qualsiasi informazione, commentate qui sotto, oppure potete mandare un’email con le vostre domande a info@desioyes.it
xoxo

elena1

 

Cintura Gucci mania: ce l’hanno tutte tratte noi!

Cintura_Gucci

La cintura Gucci che hanno tutte tranne noi: parliamo di questo trend che spopola in ogni dove!

Ebbene si ragazze, si sta come quando tutte nei lontani anni ’90, avevano le Fornarina e magari tu no, oppure come quando tutte a Natale ricevevano per regalo la Barbie Gran Galà e tu no!
Questo ormai, è il sentimento che le ragazze amanti della moda provano davanti a tutte queste foto di fashion blogger che gli sbattono in faccia la loro bella cintura Gucci.

Non sarò ipocrita, ovviamente vorrei pure io quella bella cinturina logata con la tanto amata G, anche se ammetto che quella che vorrei,  forse non è nella ”top ten” foto di street style.

La prima è quella che piace a me, la seconda è quella più in voga!

Cintura Gucci Cintura Gucci

Ad ogni modo…pensate a qualunque tipo di abbigliamento, ma proprio qualunque. Ecco, la cintura Gucci c’è: pantaloni a vita alta, a vita bassa, skinny, boy, gonne in qualsiasi materiale e stile, sopra la camicia o alla giacca, con la t-shirt, maglione, in qualsiasi stagione….TUTTO!

@d.o.n.n.a.a.n.a.s.t.a.s.i.a

@d.o.n.n.a.a.n.a.s.t.a.s.i.a

Cintura_Gucci_3

@lolariostyle

Cintura_Gucci_4

@sarah_tiffney

Cintura_Gucci_5

@sarah_tiffney

Cintura_Gucci_6

Pinterest

Cintura_Gucci_10

Pinterest

Cintura_Gucci_8

Pinterest

Cintura_Gucci_9

Pinterest

Ma ragazze pensandoci bene, dopo almeno 5 sospiri, pervasa da un momento di saggezza, potrei affermare: anche una cintura non firmata regge un pantalone come una griffata no?
Da qui nasce quindi il concetto di questo fashion trend: dobbiamo avere nel nostro armadio, una o più cinture con una fibbia in metallo abbastanza grande e preferibilmente tonda.
Svogliate la gallery per avere qualche spunto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un bacio grande

Lingerie sexy a più non posso con Caprice Fashion

Volete sentirvi seducenti e sexy? Allora non potete non indossare un intimo…graffiante!

Ciao ragazze ❤

In questo articolo voglio parlarvi di uno store online nuovo sul mercato: il suo intento è proporre abbigliamento e accessori di qualità.

Si tratta di Caprice Fashion e questa volta tratteremo della categoria LINGERIE.

Pizzo, trasparenze ed ombre che lasciano intravedere la pelle, sono gli elementi che compongono le lingerie sexy. Nero e rosso? Sicuramente i colori perfetti!

La scelta dell’ intimo può essere ardua in quanto tutti i brand ne propongono una vasta gamma. Ogni donna dovrebbe scegliere in base alla personalità che le appartiene: è importante ricordare che un capo di lingerie non si deve vedere, ma deve apparire nel momento in cui si decide di metterlo in mostra.

Caprice Fashion propone sicuramente il total black che è decisamente elegante, ma punta anche su corsetti burlesque per un pizzico di glamour in più.

 

Credits: Caprice Fashion

Se amate i babydoll particolari e un po’ più trasgressivi, potete indossare intimo nero con aperture strategiche sui seni o sul lato B: pelle e seta sono i materiali più in voga.

Credits: Caprice Fashion

Per una serata un po’ particolare, anche una giarrettiera o delle autoreggenti possono accompagnare una notte piccante, ma vanno portate con scarpe dal tacco piuttosto alto, in modo da slanciare le gambe.

Credits: Caprice Fashion

Molto in voga il vedo non vedo e la lingerie di questo tipo è adatta anche alle ragazze meno trasgressive: chi vuole provocare ma senza esagerare potrà indossare completi intimi in seta trasparente color nero, dalle linee semplici.

Credits: Caprice Fashion

Antiestetiche e veramente poco sexy sono  le spalline dei reggiseni in vista: durante il giorno si può anche chiudere un occhio, ma la sera o per un evento elegante sono davvero out. Per risolvere il problema esistono reggiseni multifunzionali che si possono portare senza le spalline: una spalla nuda è sensuale senza essere volgare.

Credits: Caprice Fashion

Scegliete in base al vostro gusto e alla vostra personalità ma cercate di indossare sempre lingerie che sia della misura giusta!

La donna che indossa lingerie sexy:

La donna che indossa questi capi sa cosa vuole, come e dove lo vuole: non ama i mezzi termini ed è disposta a giocare col suo compagno fuori e nell’intimità.

Ama sentirsi al centro dell’attenzione e le piace piacere agli altri.

Cosa ne pensano gli uomini?

E’ impossibile negare che a quasi tutti gli uomini piace vedere almeno una volta ogni tanto la propria donna in vesti un po’ più ”sexy”, in modo da rendere il tutto un po’ più piccante.

Se volete acquistare su Caprice Fashion, potrete usufruire del 10% di sconto utilizzando il mio codice ELENABORRELLI10 🙂

Alla prossima ragazze ❤

La Musica Non C’è

La Musica non c’è – Coez

”Volevo dirti tante cose ma non so da dove
Iniziare, ti vorrei viziare
Farti scivolare addosso questo mondo infame
Mettermi tra te e cento lame
Mentre cerco il mare
Penso non avrebbe senso fare un tuffo immenso se non ci sei tu a nuotare
E tu che sai colmare
E tu che sai calmare
C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è
Vorrei farti cento cose ma non so da dove
Iniziare, ti vorrei viziare
Bella che non ti va di ballare
Ma bella che se balli le altre ti guardano male
Che c’hai sempre qualcosa da insegnare
Mi metti in crisi e in questo testo non ti riesco a disegnare
Vorrei portarti al mare, anzi, portarti il mare
C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è
E in fondo tutto quello che volevo lo volevo con te
E sembra stupido ma ci credevo, e ci credevi anche te
E non è facile trovarsi mai, oh mai, oh mai
E tu mi dici è meglio se ora vai, ormai è tardi
C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è…”
elena1stock-photo-three-pink-butterflies-isolated-on-white-94897243